Skip to content

Augury – Fragmentary Evidence (14/09/2009)

gennaio 5, 2010
tags:

Per introdurre questa breve analisi sulla seconda opera dei canadesi Augury, cito il buon Kratos che, nell’iniziare la recensione del debut “Concealed”, aveva scritto:

Più passa il tempo più mi convinco che il Canada sia una fucina di talenti in ambito death metal, più passano gli anni più mi rendo conto che la scena canadese ha dalla sua parte una grande caratteristica: la varietà.

Canada non significa solo Kataklysm e Cryptopsy (ho citato solo i due gruppi più famosi), Canada significa anche Beneath the Massacre, Thorazine, Gorguts (una volta), Neuraxis, Quo Vadis e, last but not Least, questi incredibili Augury…”

 

E’ bene partire da qui per spendere due parole su “Fragmentary Evidence”, perchè da tempo ormai la scena canadese si sta sempre più distinguendo per una vivacità in ambito estremo davvero peculiare a livello internazionale. All’interno di quella scena, gli Augury operano una sintesi magistrale di influenze musicali diverse, con una personalità, un gusto artistico e una padronanza dei propri mezzi davvero unici. Come nel debut, la proposta dei quattro si articola su un death di stampo progressivo, che rifugge la nuova scuola technical brutal per abbracciare quell’idea unica di prog elaborata compiutamente dai Gorguts di “Obscura”, la fonde con le intime riflessioni degli Opeth, la stravolge con sporadici sprazzi in cui compaiono i Cryptopsy di “…And Then You’ll Beg” e la arricchisce con lievi influenze symphonic-black di scuola Emperor. Difficile da immaginare? In effetti, come per “Concealed”, gli Augury non propongono musica facile ed immediata, è certamente necessario più di un ascolto per capire fino in fondo le dimensioni sonore esplorate dai canadesi. Una volta penetrato però, “Fragmentary Evidence” si mostra in tutta la sua bellezza, prende per mano e accompagna l’ascoltatore in mondi inesplorati, avvolgendolo in melodie ammalianti per poi colpirlo con una violenza elaborata e matura, in un binomio violenza/melodia ormai compiuto e affascinante.

L’opener “Aethereal” è specchio di quanto detto, con riff di una profondità inaudita e atmosfere di un’espressività unica, impreziosite da un uso delle voci che vede come guest uno Sven de Caluwe ispiratissimo. “Simian Cattle” prosegue il discorso con strutture oblique e melodie enigmatiche, sorretta da intricate strutture bassistiche di gran classe, mentre “Jupiter To Ignite” mostra compiutamente i paesaggi siderali che si delineano nello stravolgere l’intimità degli Opeth in una dimensione differente. Menzione speciale per la conclusiva “Oversee the Rebirth”, undici minuti di progressioni astrali che non possono non trascinare in dimensioni altre, lontane dalle classificazioni musicali in senso stretto perchè sintesi perfette di suggestioni penetranti, provenienti da universi che potrebbero sembrare innconciliabili. Tutto questo sono gli Augury. A me non resta che consigliare questo album agli amanti della buona musica in genere, riprendendo in questo le ultime parole spese nella recensione di “Concealed”:

Consiglio quindi a tutti gli amati del techno-death e della musica estrema di qualità di accaparrarsi al più presto “Concealed”, difficilmente i soldi potrebbero essere spesi meglio.

Ora non ci resta che sperare che i prossimi dischi portino alla definitiva consacrazione questa nuova fulgida realtà canadese…”

Ed effettivamente, con “Fragmentary Evidence” la consacrazione di questa nuova, fulgida, realtà canadese è arrivata…

 http://www.empireofdeath.com/public/template4/dettaglio_recensione_session.asp?id=1641

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: